Il sottotetto di San Petronio: a due passi dal cielo

La visita

Imperdibile occasione per salire sulla terrazza montata sull’abside di San Petronio!!
Dopo aver ammirato il panorama, entreremo nel sottotetto di San Petronio, realizzato tra le capriate originali della chiesa e le volte realizzate nella seconda metà del Seicento.
Sarà anche l’occasione per vedere il foro della meridiana di Cassini dalla parte del tetto e Piazza Maggiore dalle finestrelle sulla facciata della basilica…. Insomma, non dimenticate la macchina fotografica!

San Petronio

Iniziata nel 1390, la Basilica di San Petronio rappresenta l’orgoglio della città di Bologna.
I lavori sono affidati ad Antonio di Vincenzo e già il 4 ottobre 1393 si dice messa nelle prime due cappelle verso Piazza Maggiore.
La morte dell’architetto nel 1401/1402 non interrompe i lavori, che proseguono, con alterne vicende, durante la signoria dei Bentivoglio.
Una modifica del progetto, presentata nel 1514, porta però ad un aumento dei costi.
Questo fatto, unito alla perdita di autonomia della città (dal 1506 Bologna ritorna sotto il governo diretto del Pontifica), rallenterà i lavori fino a limitarli alla decorazione e a pochi elementi strutturali.

Il sottotetto

Nella seconda metà del Seicento la basilica conosce una seconda fase di lavori.
Si decide, soprattutto, di sottrarre le inestetiche travature della capriata che costituiscono il tetto della chiesa alla vista dei fedeli, costruendo un nuovo soffitto a volta.
Camminando tra le due intercapedini avremo al possibilità di ammirare i legni originali del tetto, le iscrizioni lasciate dai muratori e le cupole delle volte.
Vedremo soprattutto gli argani utilizzati per alzare e abbassare i lampadari che illuminavano la chiesa e gli “apparati effimeri” montati nelle occasioni speciali

NOTE:

Minimo 10 partecipanti. La visita si terrà anche in caso di maltempo.
Prenotazione obbligatoria al numero 348 1431230 (pomeriggio e sera).
Iniziativa rivolta esclusivamente ai soci. Sarà possibile associarsi al momento della visita guidata compilando l’apposito modulo e ricevendo la tessera (da presentare alle visite successive). La quota associativa è di 10€e la prima visita guidata è in omaggio.

quando

QUANDO:

Domenica 9 febbraio 2020
Ore  10.00, ore 11.30

dove

DOVE:

Ritrovo in Piazza Galvani, sotto la statua

costo

COSTO:

L’Associazione chiede un contributo di 15€ per adulti, 10€ per bambini (fino a 12 anni)

Dai un'occhiata alle prossime visite in programma: