San Petronio rivelato: serata esclusiva nella nostra basilica

PER PARTECIPARE ALLA VISITA GUIDATA

– Il gruppo sarà formato al massimo da 20 persone
– Mascherine obbligatorie (portate le vostre) da tenere correttamente sul volto per TUTTA la durata della visita guidata
– E’ obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare
– Ogni persona riceverà una radiocuffia (igienizzata ad ogni uso) per ascoltare la guida a distanza: se li avete, portate i vostri auricolari personali

SE SIETE RAFFREDDATI O CON TOSSE, ANCHE SENZA FEBBRE, VI CHIEDIAMO DI NON PARTECIPARE ALLA VISITA

PER ISCRIVERSI

Il modulo di iscrizione all’Associazione va scaricato, stampato, compilato a casa, non avremo moduli da compilare in loco.
Clicca qui per scaricare il modulo

PER PAGARE

Soldi contati in busta chiusa con nome e cognome di tutti i partecipanti
Bancomat
Bonifico bancario sul conto della Didasco Associazione Culturale (Banca di Bologna, IBAN IT49K0888302407033000332468)

La visita

La basilica di San Petronio, iniziata nel 1390, è uno dei simboli della nostra città. Ciononostante, molti concittadini sono a malapena entrati e non conoscono le opere d’arte e le bellezze qui conservate.
Questa visita guidata, dedicata interamente alla basilica per eccellenza di Bologna, vuole esplorare, con la calma e il fascino della sera, le diverse cappelle che ne ornano i fianchi.

Le cappelle

I partecipanti potranno entrare in alcune cappelle normalmente chiuse al pubblico.
Potranno così apprezzare con agio i bellissimi affreschi di Giovanni da Modena nella Cappella dei Bolognini o raccogliersi di fronte ai resti di San Petronio, protettore della città.
Scopriremo, poi, potranno scoprire la tomba di Elisa Bonaparte, una delle sorelle del grande Napoleone, e del marito Felice Baciocchi.
Il bellissimo pavimento della cappella Vaselli, realizzato in splendide ceramiche, non lascerà il visitatore indifferente, così come le pale del Parmigianino, del Tiarini, e di tanti altri.

La meridiana in San Petronio

I visitatori potranno  ammirare la meridiana disegnata da Cassini nel 1655 e comprenderne appieno il meccanismo senza la presenza dei numerosi turisti che ogni giorno affollano la basilica.
La meridiana che vediamo noi oggi è, in realtà, l’ultima realizzata in San Petronio. Le precedenti meridiane furono utilizzate dagli astronomi di Gregorio XIII per riformare il calendario, detto appunto Gregoriano.

Un’occasione unica per apprezzare la nostra basilica, cuore pulsante di Bologna: San Petronio!

NOTE:

Minimo 10 partecipanti. La visita si terrà anche in caso di maltempo.
Prenotazione obbligatoria al numero 348 1431230 (pomeriggio e sera).
Iniziativa rivolta esclusivamente ai soci. Sarà possibile associarsi al momento della visita guidata portando l’apposito modulo ISCRIZIONE compilato e ricevendo la tessera (da presentare alle visite successive).

quando

QUANDO:

Mercoledì 5 agosto 2020
Ore  21.00

dove

DOVE:

Ritrovo in Piazza Galvani, sotto la statua

costo

COSTO:

L’Associazione chiede un contributo di 15€ per adulti, 10€ per bambini (fino a 12 anni)

Dai un'occhiata alle prossime visite in programma: