Il rinascimento a Bologna: S. Giacomo Maggiore e l'Oratorio di S. Cecilia

PER PARTECIPARE ALLA VISITA GUIDATA

– Il gruppo sarà formato al massimo da 15 persone
– Mascherine obbligatorie (portate le vostre) da tenere correttamente sul volto per TUTTA la durata della visita guidata – se le avete indossate le FFP2 senza valvola
– Ogni persona riceverà una radiocuffia (igienizzata ad ogni uso) per ascoltare la guida a distanza: se li avete, portate i vostri auricolari personali
– E’ obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare

SE SIETE RAFFREDDATI O CON TOSSE, ANCHE SENZA FEBBRE, VI CHIEDIAMO DI NON PARTECIPARE ALLA VISITA

PER ISCRIVERSI ALL’ASSOCIAZIONE

Il modulo di iscrizione all’Associazione va scaricato, stampato, compilato a casa, non avremo moduli da compilare in loco.
Clicca qui per scaricare il modulo

PER PAGARE

– Soldi contati in busta chiusa con nome e cognome di tutti i partecipanti
– Bonifico bancario sul conto della Didasco Associazione Culturale (Banca di Bologna, IBAN IT49K0888302407033000332468)

La visita guidata

Signori di Bologna nel Rinascimento, i Bentivoglio dominarono la scena politica bolognese per tutto il  ‘400.
Tra le varie opere di abbellimento da loro finanziate si inserisce la decorazione della cappella di famiglia nella chiesa di San Giacomo Maggiore dipinta da Lorenzo Costa e Francesco Francia.
A seguito dell’ampliamento della cappella gentilizia fu necessario intervenire nell’Oratorio di Santa Cecilia, con una “gara” tra i grandi maestri della corte bentivolesca: Francia, Costa e Aspertini.
La chiesa e l’oratorio sono vere e proprie perle rinascimentali in città.
Da non dimenticare, in San Giacomo, la straordinaria Cappella Poggi, architettata nel 1561 da Pellegrino Tibaldi, la tomba di Anton Galeazzo Bentivoglio di Jacopo della Quercia, il S.Rocco di Lodovico Carracci, vari polittici gotici e tanti altri pregevoli dipinti dei secoli XVI, XVII e XVIII.

NOTE:

Prenotazione obbligatoria al numero 348 1431230 (pomeriggio e sera).
La visita si terrà anche in caso di maltempo
Iniziativa rivolta esclusivamente ai soci. Sarà possibile associarsi al momento della visita guidata compilando l’apposito modulo e ricevendo la tessera (da presentare alle visite successive).
La quota associativa è di 10€ e la prima visita guidata è in omaggio.

quando

QUANDO:

Sabato 28 novembre 2020
ore 15.30

dove

DOVE:

Ritrovo davanti alla chiesa, Piazza Rossini

costo

COSTO:

L’Associazione chiede un contributo di 15€ per gli adulti e 10€ per i bambini, comprensivo di guida, radiocuffie e contributo per la chiesa.

Dai un'occhiata alle prossime visite in programma: